Rendi più efficace il tuo allenamento con i consigli dei nostri istruttori di golf

Come descritto anche in altri articoli, l’allenamento ha un’importanza fondamentale nel gioco del golf: consente di migliorare le proprie performance e raggiungere obiettivi sempre più sfidanti.

Ma quali sono gli esercizi giusti per arrivare preparati sul campo da gioco?

Ti propongo una sequenza di esercizi di allenamento che, se eseguiti correttamente, e con costanza, consentono di migliorare alcuni aspetti tecnici fondamentali del gioco del golf.

Prima di iniziare, un passo indietro…alle presentazioni degli istruttori, ideatori di questa sessione di allenamento.

Elia Morera López, SportLeader del negozio Decathlon di Prato. Ha fatto della sua passione un lavoro e, con l’aiuto della maestra Anna Ravinetto del Golf Club Quarrata, ha migliorato, grazie a una serie di esercizi mirati, il suo swing.

Anna Ravinetto, maestra PGA italiana e federale del Golf Club Quarrata (Prato) e collaboratrice del comitato regionale Toscana under 12. Presenterà alcuni esercizi per il riscaldamento e per migliorare lo swing.

L’importanza dello stretching

Un adeguato riscaldamento (15- 20 minuti) deve precedere ogni sessione di allenamento. Preparare la muscolatura allo sforzo fisico permette di affrontare gli esercizi senza il rischio di distorsioni, strappi muscolari o dolori causati dall’acido lattico (che possono presentarsi nei giorni successivi all’allenamento).

Nello specifico lo stretching (dall’inglese to stretch: allungare, distendere), permette di sciogliere ed allungare la muscolatura, offrendo all’atleta maggior flessibilità e fluidità dei movimenti.

Può risultare quindi un’ottima forma di prevenzione dalle contratture muscolari e in alcuni casi diminuisce anche la sensazione di fatica e può prevenire traumi muscolari e articolari.

Riscaldamento parte 2.

Allenamento: 6 esercizi per migliorare prestazioni e forma fisica

Ora che ci siamo “scaldati” possiamo passare all’allenamento vero e proprio.

Esercizio 1: Colpi dello swing

Piantiamo lo stick nel terreno, leggermente inclinato, a 20 cm dalla palla parallelo alle nostre braccia e al bastone. Proviamo ad elaborare il nostro swing passando sotto allo stick senza toccarlo, seguendo una linea interna. Esercizio che aiuta a correggere i colpi in slice (palla curva verso sinistra-destra) e i push (palla dritta verso sinistra).

Esercizio 2: Push

Usando sempre gli stick, posizioniamone uno dietro alla pallina, parallelo ai nostri piedi, l’altro nei passanti della cintura della parte di davanti del nostro pantalone. Questo esercizio ci aiuterà a correggere i push (palla dritta verso la destra) procurando di non toccare lo stick con le braccia o il bastone.

Esercizio 3: Swing

Incrociando i piedi facciamo lo swing provando a non perdere l’equilibrio. Esercizio per la stabilità nello swing.

Esercizio 4: Backswing

Durante il backswing dividiamo le competenze delle mani: una rimane ferma nel grip e l’altra la posizioniamo a metà dello shaft. il giocatore va a lavorare l’angolo che si forma quando il bastone scende. Quest’ultimo deve essere sempre all’interno rispetto alla linea di partenza.

Esercizio 5: Approach

Siamo in prossimità del green: ci posizioniamo con i piedi paralleli e alziamo il tallone del piede destro (se destrorso), simulo un colpo con il mio ferro assicurandomi di non spostare il peso al momento dell’impatto al piede destro, ottenendo così maggior precisione.

Esercizio 6: Address

Esercizi per il Golf: Address
Address: Esercizi per Migliorare lo Swing

Posizioniamo gli stick paralleli ai piedi e alla pallina per aiutare nel address e nei colpi decentrati.

Golf: Esercizi per Colpire la Pallina

Pronti a colpire…

Anna ed io ci auguriamo che questi video siano stati un valido aiuto per comprendere quale può essere il metodo ideale per effettuare un allenamento di qualità, stancante ma soddisfacente!

 

Buon allenamento!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Elia Morera Lopez
Sport Leader Golf
dal Negozio di Prato (PO)

 

Allenati con i prodotti Inesis che ti proponiamo: