di Team Editoriale

Il set da golf è composto dall’attrezzatura che comprende i diversi elementi che si utilizzano per praticare questo sport e che comprendono la pallina e i differenti tipi di bastoni. Qualunque golfista, amatoriale o esperto, mira a comporre un set completo e di qualità, che lo accompagni durante i suoi movimenti sul campo da golf. Ecco quali sono gli elementi fondamentali per creare il proprio.

Pallina

Dimples

Le palline da golf sono realizzate secondo alcuni standard: il diametro minimo non deve essere inferiore ai 42,67 millimetri e il peso non deve superare i 45,93 grammi. Le fossette sulla superficie sono circa 300-450 e sono utili per renderla aerodinamica. I materiali di realizzazione sono fondamentali per dare alla palla la distanza, la rotazione e la traiettoria voluta. Le palle da golf sono divise in gruppi a seconda del numero di componenti che la costituiscono: 2, 3 o 4.

 

Non tutti lo sanno, ma la palla fa parte assolutamente degli elementi fondamentali per l’attrezzatura di un golfista. Il golf è uno sport antico, ma solo nel 1900 è stato promosso a disciplina olimpica. Anticamente le palle erano realizzate in faggio, successivamente in cuoio e piume, e dalla metà del 1800 in guttaperca, un materiale più economico ma che consentiva alle palline un’elevazione pari a quella degli elementi realizzati con le piume. Nel 1900 si passò al modello che oggi conosciamo, in lattice, con le micro-fossette circolari sulla superficie (che si diffusero dagli anni 40).

Mazze da golf

Bastoni

Le mazze da golf sono gli strumenti adatti a colpire la palla. Un set di mazze da golf ne comprende diversi, tenendo conto del limite di 14. I bastoni sono ripartiti in tre tipologie:

 

Legni: utilizzati per le lunghe distanze e i colpi più spettacolari. Hanno uno shaft (ovvero la canna) più lungo di quello dei ferri e una testa finalizzata per essere utilizzata con il tee: la testa è realizzata in titanio e carbonio, in modo da combinare le caratteristiche di resistenza e leggerezza;

Ferri: bastoni adatti ai colpi di precisione o per uscire dagli ostacoli quali sabbia o buche. I ferri sono classificati in base alla lunghezza decrescente dello shaft, dal numero 3 al 9, e l’apertura del loft che incide sulla traiettoria;

Ibridi: coniugano le caratteristiche dei ferri e dei legni per colpi che richiedono estensione e precisione;

Wedge: hanno un loft alto e permettono colpi brevi e di alta precisione: sono i bastoni utilizzati per i colpi non particolarmente potenti ma precisi;

Putter: adatti (grazie al loft ridotto al minimo) a far rotolare la palla sul green.

Sacca

Sacca da golf

La sacca da golf è una custodia utile per custodire e trasportare i bastoni e può essere portata in spalla oppure caricata sul golf cart o sul carrello. Le sacche da golf sono realizzate in pelle, tela o nylon, con supporti di plastica e metallo, hanno diverse tasche e scomparti, in modo per alloggiare – oltre alle mazze da golf – anche oggetti personali. I modelli più costosi sono costituiti in diversi scomparti rigidi dove alloggiano i singoli bastoni.

 

Sono divise in:

Sacche da spalla

Sono progettate per essere trasportate dal giocatore durante il percorso; sono generalmente leggere per ridurre il peso sulle spalle del giocatore. Sono le più leggere in commercio (tra 1,5 e 3 chili) e sono adatte soprattutto per chi si muove in un campo piccolo o chi ama camminare. Le sacche da spalla sono dotate di piedini e sostegni che permettono loro di sostenersi da sole quando si arriva a destinazione.

 

Tra i loro vantaggi ci sono la praticità, la leggerezza, la maneggevolezza e la possibilità di essere utilizzate non solo per la funzione primaria, ovvero a spalla, ma anche su carrelli. Hanno una forma cilindrica e di solito scomparti per riporre tutti gli effetti personali.

Sacche da carrello

Le sacche progettate specificamente per essere trasportate su carrello pesano più delle sacche da spalla (tra i 7 e i 10 chili), non hanno piedini d’appoggio ma vanno appoggiate su se stesse. Tutte le sacche hanno in dotazione un copri-sacca per ripararle dagli agenti atmosferici o il maltempo.

 

Sono progettate per essere montate sul carrello, non hanno sofisticate cinture o maniglie di trasporto (perché non sono create per essere portate a mano o in spalla) ma in compenso permettono di sfruttare più spazio, grazie alla dimensione e al peso più elevato.

Golf cart

I golf cart sono piccoli veicoli che trasportano sacche da golf e giocatori lungo il campo per una partita. Sono dotati di un motore silenzioso che non compromette l’atmosfera di calma e tranquillità di una rilassata giornata di golf. I golf cart costano da 3000 a 10mila euro, vengono acquistati dai golf club e i giocatori li noleggiano. Raggiungono una velocità non superiore a poco più di 20 chilometri allora.

Guanti e scarpe

Guanto

I guanti e le scarpe sono tutt’altro che semplici elementi dell’outfit di uno sportivo. Nel golf le scarpe sono fondamentali per essere scattanti e comodi, e non si possono indossare le comuni sneaker, ma bisogna scegliere modelli appositamente strutturati per questa disciplina, con suole di gomma, tacchetti, di materiali pregiati e robusti, che permettano la traspirazione ma anche l’impermeabilità della calzatura.

 

Anche i guanti non sono qualcosa di opzionale nel set di un giocatore da golf. Prevengono calli, escoriazioni, ferite e bruciature e si indossano generalmente durante il gioco, per garantire il grip sulla mazza da golf. In commercio sono disponibili in diversi materiali, da quelli sintetici alla pelle.

Un set da golf è fondamentale per questo sport: bisogna scegliere con attenzione gli attrezzi per giocare a golf, dalle mazze alle sacche, per creare il proprio equipaggiamento. L’importante è sempre farsi consigliare per trovare il miglior prodotto, soprattutto da un punto di vista qualità-prezzo. Gli specialisti Decathlon sono sempre pronti a dare i consigli più adatti.