di Paolo Spada

Una panoramica di tutte le mazze da golf, dalle indispensabili alle meno note, per capire come scegliere le migliori e più adatte al tuo gioco.

 

Che tu sia un neofita del golf o un giocatore esperto c’è sempre spazio per migliorarsi. In questo articolo cercheremo di guidarti verso la scelta dei ferri da golf maggiormente adatti al tuo livello di gioco.

Una sacca da golf completa prevede un massimo di 14 bastoni: un driver, i legni da prato, gli ibridi, il set di ferri, i wedges e un putter. Per iniziare a giocare, e prendere l’handicap, possono bastare da 7 (1) a 9 bastoni: un ibrido, un set di ferri (dal 5 al 9 e il pitching wedge), un putter e un sand wedge.

Ciò che caratterizza questi nuovi Kit è la leggerezza dei bastoni, che li rende più facili da gestire per un principiante.

Design e concetto sono stati studiati per un’estrema facilità di gioco:

  • Faccia del bastone più ampia Maggiore stabilità all’impatto Estrema tolleranza
  • Suola ampia Centro di gravità abbassato Traiettoria alta.
  • Suola con superficie piana Stabilità all’address Appoggio perfetto del bastone.

Per maggiori dettagli e curiosità puoi visitare la pagina del sito dedicata ai kit.

Mazze da golf: tipologie

Esistono diverse tipologie di set da golf, una varietà di materiali e forme che risponde appieno alla poliedricità delle persone che si affacciano a questo sport.
Cercheremo di entrare nel merito delle categorie principali.

Legni

Il legno è utilizzato per coprire grandi distanze, sia del tee, che da terra.

Colpi lunghi dal fairway necessitano del loro utilizzo senza esitazioni, seppur siano bastoni da golf di utilizzo più difficile rispetto ai ferri, con testa di grandi dimensioni e lungo shaft in grafite.

Nella sacca da golf non devono mancarne due:

  • Il legno 3: il più difficile da giocare, da utilizzare quando si ha piena padronanza dello swing.
  • Il legno 5: l’indispensabile e tra i più utilizzati

 

Ferri

  • Perimetrale oversize: per principianti senior e donne.
  • Perimetrale midsize: per principianti e alle donne.
  • Perimetrale: per giocatori di seconda e prima categoria.
  • Semi-blade: per giocatori di prima categoria e professionisti.
  • Blade: per giocatori di prima categoria e professionisti.

 

Shaft

Cos’è lo shaft? Letteralmente è la “canna del bastone”, collega il grip alla testa, e serve a trasferire l’energia dello swing sulla pallina.

In sostanza, è una delle parti più importanti del nostro ferro o legno che sia.

Lo shaft può essere di acciaio e graphite. L’acciaio è ideale per giocatori più potenti in quanto risulta essere leggermente più precisa mentre la graphite (più leggera) per coloro che desiderano “allungare” i propri colpi.
Ogni bastone da golf ha quindi un certo grado di flessibilità dello shaft. È una misura che indica quanto la canna si piega nello swing, se dunque è rigido o morbido.

Le flessibilità sono 5:

  • Lady: 100 metri (o inferiore)
  • Soft-regular: 100-120 metri
  • Regular: 120-140 metri
  • Extra-stiff: 160 metri e oltre

Ma quali possono essere i problemi nell’utilizzare uno strumento con una flessibilità dello shaft sbagliata?

Normalmente i gradi di flessibilità sono indicati con lettere e sono (dal più morbido al più rigido): L(lady), A (amateur o senior), R o M (regular o medium), S o F (stiff, strong o firm) e XS (extra)

Alcuni brand hanno iniziato ad usare una classificazione differente indicando le flessibilità con una numerazione, invece di far uso della metodologia frequency matched dove la flessibilità è misurata con un’apposita macchina ed indicata con il numero di vibrazioni dello shaft nell’unità di tempo (più il numero di vibrazioni è alto più lo shaft è rigido e viceversa). È quindi fondamentale valutare la propria situazione e farsi consigliare da un esperto.

Wedges

Questi bastoni hanno caratteristiche strutturali volte a ottenere precisione e accuratezza nel lancio. Sono infatti utilizzati per giocare i colpi di avvicinamento alla buca. I principali wedge sono: il pitching wedge, il gap wedge, il sand wedge ed il lob wedge.

Putter

Esistono diverse tipologie di teste (blade, semi-mallet, mallet) e nonostante ci siano delle caratteristiche tecniche che possono essere più o meno ideali in base al tipo di giocatore (face-balanced, mid-hang e toe down), la scelta è prettamente personale. Le teste più piccole sono più precise e quelle più grandi più tolleranti. Ciò che conta è la lunghezza dello shaft da scegliere con cura e con l’aiuto di un maestro: da 31” a 35” in base alla statura ed alla lunghezza delle braccia del giocatore.

Mazze da golf: qualità e prezzi

Il mercato offre un’ampia panoramica per tutte le esigenze e gli handicap di gioco. Dai materiali innovativi e dalle diverse fasce di prezzo, i bastoni migliorano le prestazioni sul campo. Qualità e fasce di prezzo sono due variabili crescenti da valutare in base alle specifiche esigenze e abilità del giocatore.

Gli esperti di Decathlon sapranno indicarvi la scelta più in linea alle vostre richieste.

Il campo ti aspetta, vieni a trovarci!

Paolo Spada
Sport Leader Golf
dalla Logistica di Castel San Pietro (BO)

 

Note

1 Inesis ha ideato e realizzato un innovativo kit da golf che si compone di 7 bastoni che saranno sufficienti per coprire le esigenze del giocatore nei primi 3 anni di attività, specialmente sul percorso da golf