di Paolo Spada

Quante discipline attirano idealmente la nostra attenzione, ma solo provandole si può capire se sono adatte a noi.

Grazie a TV, radio, giornali e la stessa rete, il golf sta entrando sempre di più nell’immaginario comune e, l’interesse verso questa disciplina comincia a diffondersi. Ma come approcciare questa disciplina? Come iniziare a muovere i primi passi sul green?

Delicatezza di un colpo sul green

 

Prima cosa da fare è recarsi presso un campo da golf e chiedere informazioni per iniziare a giocare. Solitamente in queste strutture è presente almeno un maestro di golf che proporrà il percorso di avvicinamento, individuale o di gruppo, più in linea con caratteristiche ed esigenze personali.

Generalmente, i golf club associati alla F.I.G. (Federazione Italiana Golf) organizzano corsi collettivi per neofiti, precisamente chiamati “corsi 99”, a seguito del costo di riferimento (99 euro). Nonostante siano economici, questi percorsi sono molto ben strutturati, toccano ogni aspetto della disciplina e forniscono tutto il materiale necessario per giocare, tranne il guanto da golf, che probabilmente dovrà essere acquistato.

Terminato il corso ed effettuata una prova pratica insieme al maestro si diventa giocatori abilitati al campo.

Se si vuole completare il percorso di avvicinamento e diventare golfisti a tutti gli effetti è necessario sostenere un esame teorico.

La parte teorica della regole è fondamentale, nel golf non è presente un giudice arbitro durante le gare, ognuno è arbitro di se stesso e dei propri compagni di gioco, quindi la conoscenza del gioco è fondamentale.

 

Terminata “la formazione” si inizia a giocare e, per approcciare il green, è necessario avere la propria attrezzatura personale. La scelta migliore, per un principiante, è quella di acquistare un kit.

Decathlon offre svariate combinazioni e proposte per soddisfare diversi gusti ed esigenze. Un esempio che propongo è un kit da 7 bastoni, ciascuno con una differenza di distanza di circa 10-15 m, adatti per giocatori di handicap medio.

Oltre alle mazze, occorreranno anche un set di palline (molte, perché tante andranno perse).

E infine, l’abbigliamento, che varierà in base alle condizioni climatiche. Must have però accessori e indumenti confortevoli, traspiranti e impermeabili che consentano di affrontare le 18 buche (quindi un percorso di almeno 5 ore).

Bambina che gioca a golf

 

A questo punto manchi solo tu, ti aspettiamo sul green!

 

Paolo Spada
Sport Leader Golf
dalla Logistica di Castel San Pietro (BO)

Inserisci testo